Blog/News

Google+ chiuderà nel 2019: stop al canale consumer

Google+ verso la chiusura: la casa di Mountain View ha comunicato la notizia nelle scorse ore con specifico riferimento alla versione consumer del social network. La decisione arriva dopo la scoperta di un bug nelle API di Google+, corretto a marzo 2018, che ha esposto i dati del profilo di 500.000 utenti.
 
Il bug potrebbe aver consentito agli sviluppatori di terze parti, tra il 2015 e il 2018, di accedere ai dati del profilo privato di Google+ e, anche se l'azienda sottolinea che non ci sono prove che sia stato sfruttato, ha scelto di porre fine al social, nell'ambito di un'iniziativa più ampia, Project Strobe, volta a limitare alle terze parti l'accesso ai dati degli utenti.
 
La ragione indicata può essere considerata la classica goccia che fa traboccare il vaso, dato che Google aggiunge come al momento l'utilizzo della piattaforma non sia tale da giustificare il suo mantenimento. L'utilizzo di Google+ è scarso, sottolinea Google; inoltre il 90% delle sessioni sulla piattaforma hanno una durata inferiore ai 5 secondi. Tutto quanto sopra non riguarda però il canale enterprise che continuerà ad operare, arricchendosi di nuove funzionalità e puntando a diventare un "social network aziendale sicuro".
 
La chiusura definitiva della piattaforma per gli utenti consumer avverrà ad agosto 2019 per consentire agli utenti che ancora la utilizzano di gestire agevolmente la fase di transizione. Ulteriori informazioni verranno comunicate nei prossimi mesi:
 
"Nei prossimi mesi, forniremo ai consumatori ulteriori informazioni, compresi i modi per scaricare e trasferire i propri dati".

Torna alle News

Dal nostro Portfolio

Vedi tutto

Vuoi un
preventivo?

Sviluppo siti web, app mobile, e-commerce, CRM

Hai un progetto in mente o vuoi migliorare o aggiornare i tuoi strumenti di business? Analizzeremo le tue esigenze definendo tempi, costi e benefici senza alcun impegno da parte tua.

Contattaci adesso, ti ricontatteremo noi.

Contattaci adesso